Crea sito

Giraffe

Giraffegiraffa1

giraffa2

giraffa3


20150316212958_ncJeh.thumb.700_0

2922f8de8544911d0e7bdb4719c814a2

2180e3e1158e2a880d02f4404f3ede88

b97c5dfa92d52ed95cf03d715ae87571


Giraffe
La giraffa (Giraffa Brisson, 1762) è un genere di mammifero artiodattilo africano al quale appartengono quattro specie; è l’animale terrestre vivente più alto, nonché il ruminante di maggiori dimensioni. Le sue caratteristiche principali più appariscenti sono il collo e le zampe estremamente lunghi, gli ossiconi simili a corna e la peculiare colorazione del manto. Viene classificata all’interno della famiglia dei Giraffidi, assieme all’unico suo stretto parente giunto fino a oggi, l’okapi.
Etimologia
L’origine del nome «giraffa» viene fatta risalire alla parola araba zarafah (زرافة), forse a sua volta derivata da una lingua africana. Il nome viene tradotto come «[colei che] cammina velocemente». Nella lingua inglese media l’animale era noto anche come jarraf, ziraph e gerfauntz. La parola probabilmente deriva dal nome somalo dell’animale, geri. La forma italiana giraffa risale agli anni ’90 del XVI secolo. L’attuale forma inglese giraffe si sviluppò intorno al 1600 a partire dal francese girafe.